Sport


The Athlete Machine



Mai stanchi

Mai tranquilli

Mai scontati

Mai normali

 RedBull se fa una cosa la fa che spacca!

Photo | Art



Fab Ciraolo

Immaginare, reinterpretare e far rivivere personaggi che han fatto a loro modo la Storia…da Charlie Chaplin a Batman e Robin passando per Marylin e Cappuccetto Rosso…

Godetevi tutte le sue opere 


Video | Surf

Sardine Moment at Rip Curl Pro Peniche 2012

Avete presente cosa vuol dire saltare in piedi su un tavola da surf dentro a un tubo?
Forse si, Forse no…ma sicuramente non avete idea di cosa voglia dire farlo assieme a un branco di Sardine!!!

SlowMotion, HD e pesci volanti…

Gadgets / Website

The Fancy

Sono i piccoli oggetti che rendono la nostra giornata migliore. Ci fanno sorridere mentre lavoriamo, in macchina o mentre cuciniamo.

Questo sito raccoglie, con foto ad alta definizione, i gadget più interessanti, i panorami migliori e tutto ciò che fa “bene agli occhi”…(e quel che si può ve lo fa anche comprare..).





Illustration | Logos

Doodle - Google

Poche parole, tante immagini.
QUI potete trovare tutte le immagini commemorativi utilizzate da Google per gli eventi più significativi degli ultimi anni.

Ci sbilanciamo nel consigliarvi di perdere un po’ di tempo giocando con questo Synt…

Video | Extreme Sport

RedBull Rampage 2012 - Finals - Highest level of Mountain Biking

A quanto pare la Redbull sta mettendo a libro paga tutti i superuomini che ci sono sulla terra.
Questi allegri giovani si lanciano senza troppe preoccupazioni dalla cima di una montagna, in canotta e con una semplice bicicletta.
Ok, non romperanno il muro del suono, ma dare una facciata su una parete di un canyon, per me, fa di loro dei superuomini.

Buonavisione!!!

Video | Guinness Record | Extreme Sport

Felix Baumgartner’s Supersonic Freefall from 39Km

La cronaca sul lancio dell’austriaco è ormai storia. Il paracadute si è aperto dopo 4 minuti e 15 secondi interminabili. Felix ha reso realtà ciò che per la maggior parte degli esseri umani rimarrà per sempre desiderio segreto e proibito. Ha volato dove nessuno osa volare.

Naturalmente, l’austriaco ha battuto il record del mondo in caduta libera, raggiungendo la velocità di 1.200 km orari. A proteggerlo, oltre al paracadute, una capsula trainata da un pallone aerostatico.

L’impresa ha avuto ampio risalto sui giornali di tutto il mondo. Le due ore che hanno riempito gli schermi del pianeta sono state intense perché piene di un po’ di tutto ciò che caratterizza la nostra esistenza: attesa, eccitazione, paura, timori, disperazione, gioia, applausi.

La mamma dei pazzi è sempre incinta…

Video | Sport | Extreme

Ken Block - Gymkhana Five

Sembra non conoscere sosta la fantasia dei creativi della DC Shoes, che hanno pensato di sottoporre ad una nuova sfida uno dei loro massimi esponenti mediatici, ovvero Ken Block, che dopo essere passato attraverso gli Studios di Hollywood, foreste innevate e docks isolati, si è ritrovato questa volta ad affrontare i saliscendi di San Francisco.

Il nuovo video che lo vede in azione, illustra il funambolico driver in azione in alcune delle più iconografiche zone della città statunitense, le cui strade lo hanno visto lanciarsi a tutta velocità all’interno di curve ad ampio raggio, “driftare” tra gli iconografici tram e saltare in volo con la vettura già in derapata!

Cameo d’eccezione quello di Travis Pastrana, pluricampione negli X Games nelle categorie supercross, motocross, freestyle motocross e rally, che, con la sua Suzuki RM 250 2 tempi numerata 199, si cimenta in una serie di stoppies e di impennate fungendo da “ostacolo mobile” per l’amico Ken.

Ruote fumanti, sequenze mozzafiato e salti che nemmeno nella finzione televisiva di “Hazzard” e “Supercar” sono mai stati tentati, i principali tratti di questo adrenalinico video ambientato in una delle location più suggestive della West Coast, che conserverà per lungo tempo sulle proprie strade i segni del passaggio delle gomme della Ford Fiesta di Block. Che lo spericolato driver abbia trovato una originale alternativa alle impronte del Sunset Boulevard per testimoniare la sua fama?

Video | Sport | Extrem

Supersonic Freefall Stratos | Red Bull

Ormai mancano pochi giorni al lancio dallo spazio live di Felix Baumgartner. La missione Red Bull Stratos riparte dopo gli stop forzati e gli annullamenti dovuti alle condizioni metereologiche con una nuova data ufficiale.

Ormai sappiamo tutto di Felix Baumgartner: chi è, che hobby ha, quanto è figo.
Ma sappiamo abbastanza della missione Red Bull Stratos?

Analizziamo la parte più gloriosa di tutto l’evento: i record mondiali che Felix si accinge a battere.

1°record mondiale di Felix Baumgartner con Red Bull Stratos: Il più alto volo con un pallone aereostatico.
Avverrà in corrispondenza della seconda fase, quando il pallone porterà la capsula e quindi Felix ad un’altezza di 120,000 piedi. Il record mondiale attualmente è di 113, 740 piedi ed è detenuto da Prather/Ross.

2°record mondiale Felix Baumgartner con Red Bull Stratos caduta libera dalla maggiore altitudine.
Stiamo parlando di una caduta libera da 120,000 piedi quasi 37,0000 metri di altezza.
Attualmente il record mondiale è detenuto da Joe Kittinger, l’unico ad aver svolgo con successo una missione simile con successo nel 1960 nell’ambito delle ricerche aerespaziali della NASA.

3°Felix Baumgartner con Red Bull Stratos superare la velocità del suono in caduta libera circa 110 kn/h.
Il record precedente è detenuto sempre da Joe Kittinger.

4° record mondiale di Felix Baumgartner con Red Bull Stratos: la più lunga caduta libera di sempre.
Lanciandosi da un’altezza superiore Felix ha l’occasione di dar vita anche alla caduta libera più lunga di sempre. Durerà quasi sei minuti. Inutile dire che il precedente record mondiale è detenuto sempre da Joe Kittinger: 4, 36 minuti.

Ovviamente tutto questa operazione fa correre a Felix dei rischi elevatissimi.
Sono davvero tante le possibili cause di morte di Felix Bumgartner durante la missione Red Bull Stratos. Potrebbe perdersi nello spazio, potrebbe morire per mancanza d’ossigeno o per l’eccessiva pressione sul corpo. Non vi diciamo questo per gufare ma per sottolineare quanto sia difficile e pericolosa quest’impresa.



Video | Adv

Nike Air Max 1 - 1987 / 2012 - She Did It

Un video, uno storia, un marchio e un modello e un mare di emozioni raccontate magistralmente dal regista Axel Morin

Buonavisione!!